Anteprima Riforma Sport

ANTEPRIMA RIFORMA SPORT

Ieri le anticipazioni al convegno

Lo Sport muove l’Italia

 

Il 31 maggio si è tenuto il convegno organizzato dall’Onorevole Spadafora sulle tematiche legate al mondo sportivo. CIWAS era presente con l’intervento di Nazzareno di Matteo, Presidente delle Confederata GRIS, che ha ben riepilogato le necessità del Settore, dal bonus wellness al riconoscimento come presidi della salute passando per la problematica delle utenze e l’opportunità di estendere l’ecobonus alla superficie totale degli impianti sportivi; proposte riepilogate nel Documento Unico – Centri per la Salute.

 

Durante il convegno sono poi state svelate alcune anticipazioni riguardanti il decreto correttivo della nuova Riforma Sport che dovrebbe entrare in vigore a Gennaio 2023.

 

E’ sicuramente fondamentale attendere il testo ufficiale, ma dalle anticipazioni divulgate sembra che (forse anche grazie alle oltre 40 note tecniche, emendamenti, audizioni e gruppi di lavoro) qualche passo avanti verso il mantenimento della sostenibilità economica del Settore sia stato fatto.

 

Tra gli intervenuti appunto anche Giuseppe Pierro e Dario Simeoli, vice capo di gabinetto del ministero del Lavoro che con lo staff della sottosegretaria allo sport Valentina Vezzali, ha lavorato al cosiddetto decreto “correttivo” e con i quali CIWAS ha avuto modo di confrontarsi più volte. (vedi qui)

 

Come leggiamo nell’articolo della Gazzetta dello Sport (leggi qui):

Da zero a 5mila euro non si pagheranno né contributi previdenziali né tasse. Dai 5mila ai 15mila euro si pagheranno solo i contributi, ma non le tasse. Oltre 15 mila euro l’anno, tasse e contributi. C’è anche un’altra misura che dovrebbe consentire alle società sportive dilettantistiche di reggere l’urto dei nuovi costi. Sarà cancellato il divieto di utili, alzando ulteriormente la percentuale (dal primo gennaio doveva essere del 50 per cento, sarà invece ancora superiore).

 

Ribadiamo

che sarà assolutamente necessario verificare il testo definitivo del decreto correttivo, ed al riguardo segnaliamo l’interessante Tavola Rotonda organizzata al RiminiWellness sabato 4 giugno alle ore 11.00 con il Prof. Fraternali e l’Avv. Martinelli membro del tavolo tecnico del Dipartimento Sport sulla riforma in questione.

 

Adesso tocca a te!

E’ il momento di mettere da parte la storia del passato,
per iniziare a scrivere la storia del nostro futuro.

Uniti per tutelare, accrescere e proteggere il Settore del Wellness e delle Attività Sportive per la Salute.

Privacy Policy Cookie Policy

Iscriviti alla newsletter