RIFORMA: al via il perfezionamento

RIFORMA SPORT:

al via il perfezionamento.

Le Commissioni Cultura e Lavoro alla Camera avviano una nuova indagine conoscitiva per migliorare ulteriormente la Riforma.

 

Sarebbe dovuta già essere operativa dal primo gennaio, ma anche in questi ultimi 30 giorni sono sorti ancora nuovi dubbi e nuovi possibili adempimenti a carico degli Operatori.

 

Fortunatamente il rinvio a Luglio 2023 darà la possibilità di perfezionare questa epocale Riforma che, con buona pace di chi si riteneva pronto già a dicembre, avrebbe trovato tutti (operatori, professionisti, uffici di riferimento, collaboratori ed istituzioni) oggettivamente impreparati ed impossibilitati ad operare a causa dei molti aspetti ancora in discussione.

 

Come riportato sul Bollettino di Giunta: “si evidenzia, infatti, la necessità di rivedere la disciplina del lavoro sportivo, ad oggi molto frammentata, stabilendo regole chiare, applicabili a tutto il settore e alla galassia associativa che lo compone, al fine di realizzare una riforma che rappresenti le istanze di tutti gli interlocutori coinvolti.”

 

Le due Commissioni alla Camera, la VII (Cultura, scienza e istruzione) e la XI (Lavoro pubblico e privato) hanno dunque definito di avviare una nuova indagine conoscitiva sulla Riforma e sul Lavoro Sportivo per meglio approfondire le dinamiche del Settore Sportivo e l’impatto che le nuove norme ed i nuovi adempimenti avrebbero sul sistema, al fine di garantire l’efficacia della riforma anche attraverso nuove proposte di intervento normativo.

 

Tra le criticità legate all’introduzione della Riforma le Commissioni hanno indicato anche alcuni dei punti evidenziati da Ciwas nelle note tecniche:

 

– ulteriori frammentazioni e complicazioni per le realtà associative, con conseguenti rischi di nuove contestazioni;

ulteriori costi legati ai nuovi obblighi ed adempimenti, che potrebbero essere insostenibili per molte società;

mancato riconoscimento delle peculiarità delle diverse figure professionali;

disallineamento con le indicazioni dei CCNL.

 

L’indagine dovrà concludersi entro il 30 aprile 2023.

 

Scarica il Documento della Camera

 

Adesso tocca a te!

E’ il momento di mettere da parte la storia del passato,
per iniziare a scrivere la storia del nostro futuro.

Uniti per tutelare, accrescere e proteggere il Settore del Wellness e delle Attività Sportive per la Salute.

Privacy Policy Cookie Policy

Iscriviti alla newsletter